Covid, al Forte le scuola non si fermano: nuovi pc per lezioni a distanza

Sin da subito le scuole si sono attrezzate per consentire lo svolgimento dei programmi scolastici nel pieno rispetto delle norme di sicurezza

Nonostante l’emergenza coronavirus, la didattica non si è fermata a Forte dei Marmi. Sin da subito infatti le scuole si sono attrezzate per far fronte alle esigenze degli studenti e consentire lo svolgimento dei programmi scolastici nel pieno rispetto delle norme di sicurezza disposte dal governo.

È il caso dell’istituto comprensivo di Forte dei Marmi che si è subito attivato per consentire il proseguimento della didattica, sia acquisendo nuovi pc portatili sia utilizzando quelli già presenti nei vari plessi e laboratori, al fine di garantire agli studenti la possibilità di seguire le lezioni a distanza. Sono stati così acquistati 30 notebook, grazie ai finanziamenti provenienti dal Miur e alle risorse messe a disposizione dalla Fondazione Vittorio Veneto, che in questi giorni verranno consegnati agli studenti in comodato d’uso gratuito.

La didattica a distanza è partita fin da subito – informa la coordinatrice didattica Silvia Barbara Gori – supportata dal registro elettronico e successivamente  potenziata grazie all’estensione dell’utilizzo di Google Classroom. Adesso stiamo operando per ampliare l’uso di Google Classroom anche alla scuola primaria, a partire dalle classi quarta e quinta, per poi gradualmente coinvolgerle tutte. Anche la scuola dell’Infanzia ha mantenuto un contatto costante, seppur virtuale, ed una continuità educativa con le famiglie e gli alunni, con modalità più snelle e flessibili, inviando suggerimenti di attività, materiali didattici, proposte operative, brevi video”.

Anche la scuola primaria Maddalena di Canossa si è adoperata ad attivare la piattaforma didattica WeSchool.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.