Pietrasanta, una scultura dedicata agli operatori sanitari in piazza Duomo

L'opera dell'artista georgiano Prasto sarà inaugurata il 3 giugno

Una scultura monumentale dedicata a medici e operatori sanitari impegnati nella lotta al covid19. N’Uovo 2020 è stata realizzata dal poliedrico artista georgiano Prasto e da mercoledì (3 maggio) sarà esposta nel centro di Piazza Duomo a Pietrasanta.L’inaugurazione avverrà alle 18,30 in diretta streaming. L’opera, alta tre metri, è stata prodotta in acciaio inox e vernice rosso Ferrari e resterà visibile fino al 21 giugno così come l’installazione Pine Needles nel giardino del Chiostro di S. Agostino.

“L’elemento predominante delle opere di Prasto ci rimandano all’ancestrale simbolismo della forma dell’uovo. L’uovo è resurrezione, rinascita ma anche, in questo momento storico, resilienza. – commenta l’assessore alla cultura Massimo Mallegni –. E’ un’opera carica di significato ma anche di bellezza e positività che si colloca perfettamente nel contesto della nostra Piazza Duomo. La cultura a Pietrasanta non si è mai interrotta, nemmeno nei mesi più difficili: abbiamo continuato a lavorare per arrivare oggi a poter proporre mostre, musei ed installazioni a supporto del nostro turismo e della nostra proposta culturale. Dedicare questa installazione a medici ed operatori, e più in generale a coloro che sono impegnati in prima linea per salvare vite e garantirci servizi essenziali, è un atto d’amore e riconoscenza della nostra comunità”.

Un’opera gemella di Prasto è presente, dal 2017, nel giardino del parco della Versiliana a Fiumetto, Marina di Pietrasanta, emblema della tempesta del 5 marzo 2015. L’opera è una metafora della resurrezione della pineta dannunziana devastata dal vento e oggi tornata nelle piene disponibilità della comunità. Un’altra opera gemella si trova in Piazza della Repubblica, a Tblisi, sua città natale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.