Quantcast

Gestore unico per i rifiuti in Versilia, il commissario Pd dice sì

Franchi sposa le tesi del sindaco Del Ghingaro: "Lavoriamo uniti per l'obiettivo"

“Il tema dei beni comuni, dell’ambiente, dei rifiuti e del loro smaltimento è sempre stato centrale nella discussione politica del Pd di Viareggio, della Versilia, e dei nostri amministratori”. Esordisce così il commissario del Pd di Viareggio, Alessandro Franchi dopo la sollecitazione lanciata dal sindaco Giorgio Del Ghingaro.

“Siamo convinti – dice il commissario – che la gestione degli scarti che ogni giorno produciamo sia strategica e fondamentale per il futuro della nostra città e, più in generale, della Versilia. È maturata, per questo, nel tempo la convinzione che sia necessario un salto di qualità sulle politiche di gestione dei rifiuti per rispondere alle richieste della cittadinanza: tariffe giuste, impianti funzionanti, cicli virtuosi di smaltimento, trattamento e riuso, una necessaria programmazione ed una conseguente corretta gestione dei flussi. Solo lavorando in un’ottica di governance versiliese sarà possibile centrare questi ambiziosi, ma realizzabili, obiettivi ed a questo pensiero, già il gruppo consiliare Pd aveva presentato una proposta concreta in Consiglio Comunale ormai diversi mesi fa”.

“In questo senso – prosegue Franchi – cogliamo con favore la riflessione e le dichiarazioni fatte ieri dal Sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro. Siamo certi che adesso sia arrivato davvero il momento di intraprendere un serio percorso di discussione volto a mettere in campo tutte le azioni necessarie per far nascere un’unica società Versiliese per la gestione dei rifiuti. Per raggiungere questi obiettivi dobbiamo lavorare, fin dai prossimi appuntamenti che vedranno il rinnovo della governance delle attuali società, anche all’interno di Reti Ambiente, una società interamente pubblica, la cui nascita ci ha visto protagonisti insieme alla maggior parte dei sindaci dell’area nord ovest“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.