Quantcast

Pd Viareggio, il commissario: “Nessun voto sull’alleanza con Del Ghingaro”

Ieri sera un attivo in videoconferenza per il partito locale: "La discussione e il confronto prosegue"

Nessun voto ‘contro’ l’alleanza con il sindaco uscente Giorgio Del Ghingaro. È questa l’analisi di Alessandro Franchi, commissario del Pd di Viareggio dopo l’assemblea di ieri.

“Ieri sera alle 21 – spiega Franchi – si è tenuto in videoconferenza un attivo degli iscritti convocati dal commissario Alessandro Franchi. All’ordine del giorno vi erano le comunicazioni dello stesso commissario con la volontà di aggiornare gli iscritti e confrontarsi sulla strada che in queste settimane è stata percorsa. Alla riunione hanno partecipato 33 persone e ne sono intervenute 18. Non vi è stata la presentazione di alcun documento e quindi, ovviamente, non si è sviluppata una discussione o una votazione in tal senso”.

“La riunione, convocata da Alessandro Franchi – si legge nella nota del partito – è stata l’occasione utile per ribadire, ancora una volta, le intenzioni e le tappe del percorso che il commissario sta conducendo. In un momento difficile, come quello che stiamo vivendo, alla luce dei grandi stravolgimenti che il Covid-19 ci ha procurato e lasciato, di fronte al rischio che le destra possano affermarsi e arrivare al governo delle città più importanti e strategiche per la Regione Toscana è compito e responsabilità del Partito Democratico confrontarsi e verificare le possibilità di dialogo con tutte quelle forze e amministrazioni che si riconoscono nello spazio del centro-sinistra e nei nostri valori progressisti. In questa direzione si è aperto uno spazio di discussione anche con Giorgio Del Ghingaro, attuale sindaco di Viareggio, con il quale ci siamo confrontati e in cui abbiamo trovato una disponibilità al dialogo con il Partito Democratico sui temi di interesse viareggino, versiliese e toscano”.

“L’incontro che si è tenuto ed ha visto la partecipazione di alcuni iscritti è una delle tappe di un percorso di ascolto – conclude Franchi – che non si chiuderà né si fermerà con la serata di ieri sera. La volontà, infatti, è quella di proseguire rapidamente con ulteriori momenti di discussione e scambio con tutti gli iscritti del Pd di Viareggio, con il  Partito Democratico della Versilia e tutti coloro che nella società civile, nei mondi del volontariato, dell’impresa e della cultura si riconoscono nei valori progressisti e del centro sinistra.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.