Viareggio, il candidato Consorti incontra il mondo del florovivaismo

Confronto con gli imprenditori di settore e le associazioni di categoria

Viareggio Civica, seguendo le indicazioni ed il pensiero del suo candidato sindaco Brunello Consorti, comincia con i suoi incontri d’ascolto, una serie di focus sui punti prioritari del programma per una Città Polifunzionale come Viareggio e legati a delle tematiche quali: Torre del Lago, sicurezza, cultura, recupero, decoro e valorizzazione urbana, Polo Fieristico diffuso, commercio e turismo, nautica e porto, colture protette e floricoltura, scuola, sociale, sport e ambiente.

Per il primo di questi incontri il noto professionista viareggino ha dato priorità ad un settore a lui molto vicino quello floro-vivaistico, che ha subito fortemente la crisi dovuta al blocco anti-covid.

Per il focus sul settore floricoltura a Viareggio domani (3 luglio) alle 16 è stata scelta una location legata al settore: l’azienda Floricola Maffucci in via Aurelia Sud ed in specifico la loro sala riunioni, dove “incontrerà gli imprenditori e le associazioni di categoria di questo comparto importante, ma – si legge in una nota – trascurato dalla amministrazione uscente”. “Basta guardare lo stato di degrado che versa il Mercato dei Fiori per capire l’interesse che hanno gli amministratori lucchesi verso un settore, che annovera a Viareggio alcune tra le più grandi imprese d’Italia – commenta Brunello Consorti -: conosco bene il settore e le sue problematiche tecniche, avendo insegnato al dipartimento di agriaria dell’Università di Pisa, dove tuttora insegno”.

Viareggio Civica, con questo primo incontro d’ascolto, chiama a raccolta i lavoratori e gli imprenditori del settore floricolo “per analizzare insieme una politica di forte rilancio. Il percorso, che il candidato sindaco per Viareggio, inizia con questa riunione di settore lo porterà a confrontarsi direttamente con i cittadini per raccogliere le preoccupazioni ed i disagi recati da questo mal governo cittadino, la prossima settimana seguirà un altro appuntamento tematico ed un altro incontro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.