Montemagni (Lega): “No al declassamento dell’ospedale Versilia”

La capogruppo in consiglio regionale chiede di mantenere autonomia per la gestione del personale infermieristico

“L’ospedale Versilia è notoriamente un preciso punto di riferimento assistenziale per molti cittadini e deve conservare la sua peculiarità ed autonomia anche nella gestione diretta del settore infermieristico”. Lo afferma Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega.

“Non è pensabile, quindi – prosegue il consigliere – che il coordinamento di tale importante comparto venga spostato altrove, favorendo, così, una sorta d’inaccettabile ridimesionamento del nosocomio. Auspico, quindi che l’Asl Toscana Nord-Ovest chiarisca rapidamente e definitivamente i termini della vicenda”.

“A proposito dello stesso ospedale – sottolinea la rappresentante della Lega – è assurdo che un primario debba essere richiamato per avere espresso un parere sui social, ovviamente da persona pienamente informata sui fatti, che non è stato gradito dalle alte sfere. Ai famosi eroi è negata, dunque, la parola?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.