Barbara Paci candidata incassa l’appoggio anche della Lega

Recaldin: "Sul suo nome deve convergere tutto il centrodestra"

Barbara Paci scioglie le riserve e si candida a sindaco di Viareggio. Una candidatura che incassa il sostegno della Lega, che ora si augura che anche le altre forze del centrodestra facciano quadrato e sostengano la candidata.

Oggi è una splendida giornata per la città di Viareggio, per i viareggini, per la democrazia, perché da oggi inizia un percorso importante. La scelta civica di Barbara Paci di candidarsi a sindaco noi, come Lega, la condividiamo e la appoggiamo, ed ora aspettiamo a braccia aperte Fratelli d’Italia e Forza Italia per aiutare Barbara a liberare Viareggio per sempre da Del Ghingaro. Non ci sono alternative, del resto: chi si definisce di centrodestra, deve restare nel centrodestra. A Viareggio come per le elezioni regionali. Non vogliamo chiudere una sezione locale di partito in nome dell’interesse personale, vogliamo la democrazia e la trasparenza per questa meravigliosa citta’”. Commenta con queste parole il commissario provinciale della Lega, Andrea Recaldin, la candidatura a sindaco di Barbara Paci, sostenuta da una colazione di liste civiche.

“La scelta della Paci è importante ed autorevole, e la sezione della Lega locale ha gia’ detto chiaramente come appoggera’ con convinzione questa scelta. Il fatto, poi, che la Paci sia sostenuta da numerosi riferimenti locali civici, la dice lunga sul gradimento di Barbara sul territorio, segnale inequivocabile di come la Paci sia sintesi di conoscenza di Viareggio e del suo tessuto – commenta Recaldin -. Ora aspettiamo Fratelli d’Italia e Forza Italia in questa cavalcata verso le elezioni di settembre, quando vorremmo festeggiare insieme a loro la liberazione di Viareggio dalla tirannia di Del Ghingaro, capace di chiudere lo stadio e persino il Pd locale pur di cercare di restare al suo posto. Noi abbiamo un’altra concezione della democrazia, tanto che abbiamo fatto un passo di lato, con il nostro ottimo Alessandro Santini, pur di ampliare il perimetro elettorale e vincere queste elezioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.