Maggioranza in crisi a Massarosa, appello di Forza Italia al voto compatto del bilancio

Marchetti e Baroni: "Basiti da chi si fa convincere da chi ha condotto il Comune a questo punto"

“Ai rappresentanti di Forza Italia nel Comune di Massarosa e a tutta la maggioranza comunale rivolgo l’invito a votare uniti e con compattezza il bilancio comunale. L’emergenza covid e il percorso legato al dissesto generano un mix di difficoltà estrema da superare insieme. Si resta basiti all’idea che qualuno possa anche solo immaginare di lasciarsi tentare dalle sirene di quella stessa sinistra che dall’opposizione quanto dal governo della città ha sempre fatto di tutto per mettere in ginocchio il Comune”. L’appello parte dal coordinatore provinciale di Forza Italia a Lucca Maurizio Marchetti e dal coordinatore comunale degli azzurri a Massarosa Stefano Baroni.

“Massarosa versa in una condizione contabile delicata – proseguono – che richiede coesione, capacità e responsabilità. La capacità la esprimiamo quotidianamente, ma ora è la responsabilità ciò a cui come Forza Italia siamo chiamati con l’intera maggioranza. Purtroppo la sinistra ha letteralmente lacerato la capacità amministrativa del Comune di Massarosa, lasciando in eredità all’attuale maggioranza una situazione economica che ha portato a dichiarare il dissesto”.

“Questo stato di cose ora implica un percorso difficile, ma i cittadini meritano che a condurlo ci siano uomini e donne competenti e coraggiosi. Siccome so che noi possiamo esprimere queste qualità – incalza Marchetti – allora dobbiamo farlo tenendo bene a mente chi ha prodotto questa situazione, ovvero Pd e sinistre. Quando hanno amministrato, hanno provocato il disastro attuale. Quando sono stati all’opposizione, hanno tentato comunque di minare la stabilità dell’amministrazione cittadina. Se ora qualcuno si lascia convincere da questi signori anche solo nella fantasia, io resto basito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.