Nel giardino di Paolina un mese di eventi

Dal teatro ai balli storici: al via la rassegna

Grandi nomi e location d’eccezione per la rassegna Nel giardino di Paolina: dal 21 luglio al 20 agosto, tante serate sotto le stelle, tra musica e prosa, e l’atteso appuntamento del Gran Ballo Storico che farà rivivere le stanze della principessa con magiche atmosfere ottocentesche.

“Anche quest’anno il giardino di Villa Paolina ospiterà musica e teatro – commenta l’assessore Sandra Mei -: un segnale per la città che vede molti appuntamenti culturali nel suo cartellone estivo, nonostante le difficoltà logistiche dovute ai protocolli anti convid19″.

“La sicurezza è al primo posto – continua l’assessore – il pubblico può essere tranquillo che ogni precauzione è stata presa prima, durante e dopo le manifestazioni. Siamo pronti ad accogliere, come sempre Viareggio, di più e meglio, se possibile, degli scorsi anni. Ringrazio quanti si sono impegnati per mettere insieme date e nomi – conclude – un lavoro importante che prenderà vita, per il terzo anno consecutivo, nel giardino della Principessa”.

La rassegna, giunta alla sua terza edizione, vede quest’anno la collaborazione fra la Fondazione Festival Pucciniano e il Teatro Jenco. La serata inaugurale sarà martedì 21 luglio con il concerto dal titolo “Belcanto a Villa Paolina”: gli artisti della Puccini Festival Academy si esibiranno in un programma tra le arie più famose del belcanto da Verdi a Donizetti, Rossini. Presenta Daniele Maffei.

Seguiranno poi tanti altri appuntamenti all’insegna della musica: il 24 luglio con il Quartetto d’archi Dulce in corde, mentre il 31 luglio e l’11 agosto sarà ancora il ben canto il protagonista della serata. Il 13 agosto di nuovo musica con il concerto di ottoni dell’Orchestra del Festival Puccini.

Tra gli appuntamenti si segnala il 4 agosto L’incoronazione di Poppea di Claudio Monteverdi, opera che rappresenta uno dei vertici della storia della musica: culmine del primo barocco, sarà la prova finale di alcuni importanti percorsi di formazione professionale in ambito artistico e tecnico nel settore dello spettacolo dal vivo realizzati dall’agenzia formativa della Fondazione Festival Pucciniano, accreditata presso la Regione Toscana.

L’incoronazione di Poppea, ultimo straordinario capolavoro composto da Monteverdi per il teatro, è titolo tra i più misteriosi e interessanti della storia del melodramma. La prima opera che ha abbandonato i cieli della mitologia per scendere nel crogiuolo delle passioni di esseri umani realmente esistiti. Suggestive poi le scenografie virtuali ideate da Carla Zanin e realizzate da Ines Cattabriga appositamente per questa produzione.

Il cast e il gruppo con strumenti originali del Progetto Music Pro sono internazionali e formati da giovani talenti provenienti da Italia, Messico, Cina, Colombia, Albania, Russia, Turchia, affiancati da rinomati artisti e professionisti dell’Ensemble San Felice. La direzione musicale è di Federico Bardazzi, la regia di Marcello Lippi.

Il 7 agosto Villa Paolina sarà invece cornice del Gran Ballo Storico con la Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Luca Graziano: un’associazione culturale nata da una idea del giornalista Nino Luca Graziano che ha come mission quella di recuperare e valorizzare il patrimonio culturale europeo della Danza Storica. Ad aprire le danze saranno professionisti e appassionati italiani ed europei di tutte le età, che con i loro sontuosi e raffinati costumi, si esibiranno in coreografie corali di Valzer, Mazurca, Polca, Quadriglia.

Tutti gli appuntamenti musicali iniziano alle 21,15 e hanno un biglietto unico di 10 euro. Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 0584.359322.

Anche il cartellone della prosa affigge appuntamenti da non perdere.

Si parte con sabato 25 luglio con Ami, presentazione del romanzo di Edoardo Erba e letture Maria Amelia Monti. L’ingresso è gratuito.

Giovedì 30 luglio Gli ultimi saranno ultimi, di Massimiliano Bruno con Gaia Nanni e con Gabriele Doria per la regia di Marco Contè. Una produzione Teatro Popolare d’Arte.

Sabato 8 agosto L’uomo tigre. Capire tutto in una notte, di e con Andrea Kaemmerle. Venerdì 14 agosto Lorenzo Baglioni Show, con Lorenzo Baglioni, testo e musiche di Lorenzo e Michele Baglioni​.

Mercoledì 19 agosto «Essere Jim Morrison» di Andrea Bruno Savelli, con Nicola Pecci e musiche di Stefano De Donato

Gli appuntamenti con la prosa iniziano alle 21,30, il biglietto di ingresso è di 12 euro l’intero e 10 per il ridotto. La biglietteria è aperta a partire dalle 20 dei giorni di spettacolo: è comunque gradita la prenotazione. Per informazioni: Info@teatrojenco.com – 0584/1972402

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.