Focolai di ritorno dall’estero, Bertuccelli: “Servono più controlli”

L'esponente del Carroccio: "Confini riaperti troppo presto"

In questi giorni sono stati individuati dei cluster di covid 19 in provincia di Lucca, per l’esattezza a Viareggio, dove ben due nuclei familiari residenti sono risultati positivi.

Il contagio sarebbe partito da uno degli ospiti provenienti da Dakka e l’igiene della Asl  Toscana nord ovest sta completando l’indagine epidemiologica per verificare quali sono stati i contatti lavorativi stretti e mettere in atto tutte le norme anti contagio.

Al riguardo Arianna Bertuccelli che in una nota si definisce esponente della Lega (ma secondo i vertici non sarebbe più iscritta) sostiene che “il problema è a monte – afferma -: infatti occorrono controlli serrati in provincia e nel resto della Toscana. I confini nazionali sono stati aperti troppo presto e così proseguendo si estenderanno nuovi focolai”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.