Quantcast

Viareggio e Torre del Lago cambiano volto, approvati i progetti per via Schicchi e via Matanna

Rotatorie, piste ciclo pedonali e parchi urbani per un totale di 500 mila euro

Sono stati approvati questa mattina (20 luglio) dal consiglio comunale i nuovi progetti per Torre del Lago e per Viareggio. Via Gianni Schicchi e via Monte Matanna cambieranno presto volto con l’acquisizione di aree a verde pubblico, ristrutturazione di marciapiedi e, nel caso della Migliarina, una pista ciclabile e una rotonda per un totale di oltre 50o mila euro di lavori, effettuati da soggetti privati.

“Il nostro regolamento urbanistico – spiega l’assessore all’urbanistica Federico Pierucci – prevede della aree di trasformazione urbana nelle quali sono possibili interventi mediante l’approvazione di specifici piani attuativi o convenzioni che consentono al privato la realizzazione di interventi a fronte di cessione di aree e la realizzazione di opere pubbliche in compensazione”.

Nel dettaglio, per via Monte Matanna, il progetto prevede la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra via Monte Matanna e via Ciabattini, di un parcheggio pubblico in fregio alla via Monte Pania, nuovi marciapiedi e percorso ciclopedonale; un parco pubblico con riqualificazione completa delle aree a verde e con messa a dimora di alberature, nuova illuminazione, fornitura e posa in opera di panchine e cestini. Le aree e le opere da destinare a spazi pubblici saranno poi cedute al Comune di Viareggio.

“Un’area che da sempre ha problematiche di carico di traffico importante, per cui fin dall’approvazione del Regolamento Urbanistico era stata prevista la nuova sistemazione di tutta la zona – commenta l’assessore Federico Pierucci -: oggi abbiamo approvato il progetto, con la rotatoria che eliminerà le interruzioni semaforiche e migliorerà lo scorrimento delle auto. Attenzione massima, come sempre per il verde pubblico e la mobilità dolce, che vede in questo caso protagonista un nuovo parco urbano“.

Stesso discorso per via Gianni Schicchi a Torre del Lago, che vedrà adesso la costruzione di un nuovo parcheggio per le auto e nuovi marciapiedi e, anche in questo caso, un parco urbano. “Una città dotata di un regolamento urbanistico è una città che si sviluppa con regolarità, con progetti sostenibili e ben integrati con l’esistente – conclude Pierucci -: per questo è stato importante averlo approvato, e incredibile che mancasse da 21 anni. Oggi abbiamo messo un altro tassello per il futuro di Viareggio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.