Quantcast

Elezioni Viareggio, il Psi sostiene Giorgio Del Ghingaro

Candidati socialisti nella coalizione di centrosinistra e contributo alla stesura del programma

Il Psi parteciperà alle elezioni per il Comune di Viareggio nell’ambito del centrosinistra e a sostegno del candidato sindaco Giorgio del Ghingaro “portando il proprio contributo – diconmo dalla segreteria regionale, comunale e provinciale – di idee, grazie alla disponibilità di candidate e candidati che hanno accettato di considerare prioritario il bene della città che si appresta a concludere un percorso virtuoso di rilancio già avviato nel corso della passata legislatura”.

“È una scelta di campo chiara – commentano Angelo Zubbani, Rossano Lenci e Carlo Bonuccelli – perché il Psi, partito che a Viareggio vanta una grande tradizione politica e amministrativa, sempre saldamente ancorata ai valori e alla tradizione laica e riformista, intende proseguire la propria esperienza attraverso figure di sicuro riferimento della tradizione e della cultura socialista, all’insegna di un profondo rinnovamento nelle proprie candidature. Questa sarà la vera novità di questo appuntamento elettorale, una collaborazione voluta, prima di tutto, dai propri elettori nella consapevolezza che la sfida sarà dura a complessa per contrastare una destra populista e qualunquista che vuole riportare la città in una situazione di confusione cancellando riferimenti politici, amministrativi e culturali dei quali Viareggio è sempre andata fiera”.

“Il Psi è consapevole – conclude la nota – che la fase di stesura delle liste, come quella della discussione e della condivisione del programma di una coalizione, comporta confronti e, talvolta, contrapposizioni che devono essere superate con l’obiettivo di vincere una competizione elettorale il cui esito consentirà alla città di avere continuità amministrativa e un chiaro indirizzo di sviluppo con il contributo dei socialisti“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.