Trasporto con conducente, Montemagni: “Stop all’abusivismo”

La consigliera regionale della Lega: "Servono misure idonee a contrastare situazioni di irregolarità"

Trasporto di persone con conducente, la Lega punta il dito sul fenomeno dell’abusivismo.

“Sulla grave problematica inerente l’abusivismo, collegato al trasporto di persone – afferma Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega – abbiamo predisposto un atto, poi approvato, in cui chiediamo espressamente alla giunta di mettere in atto idonee misure per contrastare, appunto, adeguatamente alcune deleterie situazioni d’irregolarità nel settore dei trasporti di persone, salvaguardando, viceversa, appieno gli operatori regolari e di conseguenza le loro famiglie”.

“La pandemia – prosegue il consigliere – ha creato, anche in questo settore, delle enormi difficoltà, tanto che molti tassisti si ritrovano, purtroppo, in una condizione economica molto precaria. L’assenza di turisti stranieri e comunque i lunghi mesi di lockdown hanno messo a dura prova chi svolge, seguendo le normative vigenti, tale normale servizio pubblico; di contro, hanno presumibilmente continuato ad operare gli abusivi che puntano a togliere spazio a coloro i quali svolgono regolarmente la professione”.

“Questo fenomeno va contrastato – conclude la rappresentante della Lega – e le istituzioni devono farsene pienamente carico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.