Porto di Viareggio, Zucconi (Fdi): “Smantellato un ponte della Madonnina”

L'onorevole critica i lavori: "Invece di festeggiare il sindaco spieghi le scelte e i minori introiti"

“Si legge in questi giorni lo sfoggio in pompa magna del sindaco Giorgio Del Ghingaro per l’inaugurazione della banchina commerciale del porto di Viareggio. Tutti felici e contenti? Non direi proprio. I diportisti lamentano infatti lo smantellamento di un pontile, fatto letteralmente a pezzi per ripararne altri due. Così, senza preavviso, né cercando di trovare soluzioni alternative”. Questo il commento del deputato di Fratelli d’Italia, Riccardo Zucconi.

“ICare, che ha acquistato l’approdo turistico oggetto di lavori in corso – dice Zucconi – ha infatti intrapreso un primo intervento da 400mila euro utilizzando i ‘blocchi’ del pontile numero otto, tolto così dall’approdo, per sostituire gli equivalenti dei pontili sei e sette. Tutto questo perché? Per fare posto a barche di dimensioni maggiori, determinando al contempo un minore incasso che si aggira attorno alla considerevole cifra di 400mila euro”.

“Insomma, si smantella senza avvisare – conclude Zucconi – e soprattutto senza trovare soluzioni e si permette una perdita cospicua in termini di entrate: chiedo all’amministrazione cosa ci sia da festeggiare, ma soprattutto ICare spieghi come vorrà risolvere la questione dell’area di approdo della Madonnina“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.