Perini Navi, la San Lorenzo pronta all’acquisto

Incontro dell'azienda con i sindacati e i rappresentanti dei lavoratori

Perini Navi, la San Lorenzo è pronta all’acquisto. E’ quanto l’azienda viareggina ha assicurato a sindacati e rappresentanti dei lavoratori in un incontro che si è svolto oggi alla direzione della San Lorenzo spa.

Erano presenti Riccardo Cima in qualità di advisor nell’operazione Perini Navi, e in collegamento, il patron del gruppo, il cavalier Massimo Perotti.

“La San Lorenzo – si spiega in una nota Fiom – è pronta ad acquisire Perini Navi subito e a riorganizzarne le funzioni nel tempo di due tre mesi. Il piano industriale e di rilancio è pronto per essere messo in opera e mette al centro il futuro delle barche a vela viareggine, manca però ancora l’accordo con la famiglia Tabacchi che attraverso i suoi legali nell’ambito di una trattativa estenuante, sta prendendo tempo, che auspichiamo sia utile al raggiungimento di una intesa che salvaguardi anche l’occupazione di tutti i cantieri (Viareggio e La Spezia)”.

“Come rappresentanti dei lavoratori – si spiega – ribadiamo la necessità di una convocazione immediata da parte della proprietà della Perini perché si chiariscano le condizioni della trattativa e le volontà della famiglia Tabacchi, che non può continuare a nascondersi dalle proprie responsabilità industriali e occupazionali.
In ogni caso la San Lorenzo, ha confermato la propria disponibilità a raggiungere un accordo sindacale già a partire dalla prossima settimana, sia che ci sia l’intesa con la famiglia Tabacchi, sia che si renda necessario intervenire sul tribunale per percorrere quella strada.La data del 30 Settembre si avvicina e la famiglia Tabacchi deve decidere tra l’opzione San Lorenzo (industriale), la ricapitalizzazione o il fallimento ipotesi sciagurata che farebbe precipitare verso un ignoto destino la Perini Navi e tutti coloro che ci lavorano, dipendenti e lavoratori degli appalti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.