Alberici: “Il futuro del vecchio mercato ittico è nella cantieristica”

Il vicesindaco di Viareggio: "Chi ipotizza altro non conosce l'apparato produttivo della città"

Immaginare un polo fieristico in Darsena significa non conoscere la filiera produttiva delle nostre attività nautiche”. Così dichiara il vicesindaco Valter Alberici che ha seguito tutte le questioni legate al porto negli ultimi 5 anni.

“Abbiamo incontrato decine di aziende viareggine – continua Alberici – Con loro e con le associazioni di categoria di appartenenza, è stata definita una linea di intervento che, a partire dall’applicazione del regolamento urbanistico, prevede quale sarà il tipo di sviluppo delle aree comunali”.

“L’area del vecchio mercato ittico si affaccia sull’ultimo specchio acqueo disponibile per le attività produttive – spiega – Contemperare la costruzione degli yatch e lo svolgimento delle attività di refitting, in continuo sviluppo, sarà l’obiettivo della nostra amministrazione, per garantire sviluppo e lavoro nell’area da più alto tasso di produzioni nautiche d’Europa. È evidente che, chi ipotizza altro, non conosce l’apparato produttivo della città“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.