Torna a Viareggio il festival del viaggio

Passeggiate all'aperto per far conoscere luoghi nascosti della città

Seconda edizione viareggina per il Festival del viaggio, che torna in città dal 24 al 26 settembre: un evento organizzato in collaborazione con il Comune di Viareggio, Toscana Promozione Turistica, il patrocinio della Regione Toscana e la collaborazione per l’organizzazione della Società Italiana dei Viaggiatori. Tante passeggiate all’aperto per far conoscere a ospiti e residenti facce nascoste della città e della Versilia, secondo i canoni del turismo esperienziale.

Il programma si sviluppa in tre giorni di grande appeal per residenti e turisti.

“Viareggio è da oltre un secolo città della balneazione e di vacanza – commenta l’assessore al turismo Patrizia Lombardi – è oggi, nel duecentenario della sua storia di città, Viareggio fa ancora parlare di sé. Come Amministrazione abbiamo da subito creduto nelle potenzialità del Festival e nelle possibilità che offre. Questa è in qualche modo un’edizione di passaggio, ridotta causa covid, ma non interrotta o di minor pregio: invito tutti i cittadini e i turisti a prenotarsi e partecipare agli eventi e ringrazio gli organizzatori per lo sforzo fatto. Buonvento viaggiatori”.

Il direttore del Festival del Viaggio, lo scrittore e documentarista Alessandro Agostinelli ha composto un programma contenuto ma assolutamente basato sul modello del turismo esperienziale, di cui il Festival del Viaggio è uno dei primi promotori in Italia, ormai con quindici anni di esperienza nel settore.

Si parte giovedì (24 settembre) alle 18 al Bagno Balena con Cc Viareggio – La fondazione della città: dalle paludi al turismo, chiacchierata con Fabrizio Ardito (Touring Club Italiano). Sempre il 24 ma alle 23, Poeti a Viareggio – La perla del Tirreno, passeggiata con Riccardo Mazzoni (storico), con ritrovo in piazza Shelley.

Venerdì 25 settembre alle 18, Mina e i ribelli – Il pop e il ’68, ciclopasseggiata con Guelfo Guelfi (ex-consigliere Rai) e Riccardo Ventrella (Teatro Nazionale La Pergola).

I gioielli rubati – Una notte con i ladri d’albergo, passeggiata con Elena Torre (scrittrice)

Il ritrovo è in entrambi i casi in piazza Shelley.

Sabato (26 settembre) alle 8, A piedi nudi – In spiaggia e in pineta, scalzeggiata con Marzia Stevenson Maestri (formatrice Siv). Alle 17,15 Dentro al Liberty – Arte e architettura, passeggiata con Alessandra Belluomini Pucci (direttrice Gamc), ritrovo in piazza Shelley.

Sempre sabato 26, alle 21, gran finale del Festival a Torre del Lago, con la chiacchierata a cena Sergio Staino & Il genio toscano. Cena su prenotazione entro il 24 al numero telefonico 0584.359321.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.