Premio Letterario Camaiore, vince Ottavio Rossani

Con 'La luna negli occhi' è risultato il più votato dalla giuria popolare

Serata finale per il XXXII Premio Letterario Camaiore Francesco Belluomini: la vittoria è andata a Ottavio Rossani con La luna negli occhi (Nino Aragno Editore) che iscrive il suo nome nell’ambo d’oro dopo quello di Giovanna Rosadini, trionfatrice delll’edizione 2019. Il responso è arrivato al termine dello spoglio delle schede consegnate a inizio serata dai cinquanta membri della giuria popolare, tratto distintivo e fiore all’occhiello di questa manifestazione.

A contendersi l’edizione 2020, oltre alla vincitrice, gli altri quattro finalisti individuati dalla giuria tecnica del Premio: Spore di Angelo Gaccione (Interlinea Edizioni), Consegnati al silenzio di Paolo Fabrizio Iacuzzi (Bompiani Editore), Un giorno senza sera di Roberto Pazzi (La Nave di Teseo) e Tutto è sempre ora di Antonio Prete (Giulio Einaudi Editore).

La serata è stata presentata dal giornalista Rai Alberto Severi e impreziosita dalle letture dell’attrice Alessia Innocenti, interprete delle poesie premiate, indiscusse protagoniste della serata; a fare gli onori di casa, il sindaco Alessandro Del Dotto, l’assessore al turismo Gabriele Baldaccini e la presidente del premio Rosanna Lupi, alla testa della giuria tecnica formata da Michele Brancale, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini e Renato Minore

Durante la serata finale sono stati consegnati i premi già assegnati dalla giuria tecnica e dalla presidente, a partire dal premio internazionale al poeta francese Jean Flaminien per L’uomo flottante (Book Editore) e dal premio speciale 2020 Ennio Cavalli per Se ero più alto facevo il poeta (La Nave di Teseo). Spazio anche per le menzioni speciali, Carlo Marcello Conti per Attraversato da (Campanotto Editore), Valeria Di Felice per Il battente della felicità (traduzione in arabo) (Diyar Edition) e Franco La Cecla per La terra negli occhi (Interno Poesia Editore). Il Camaiore Proposta Vittorio Grotti, riservato alle opere prime di autori che non abbiano superato il trentacinquesimo anno di età, verrà consegnato a Gerardo Masuccio per Fin qui visse un uomo – Interno Poesia Editore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.