Massarosa, lavoratori delle mense in presidio durante il consiglio comunale

Per il dissesto sospeso il servizio di refezione scolastica, l'allarme di Filcams Cgil

Oggi (1 ottobre) in concomitanza della riunione del consiglio comunale di Massarosa si terrà un presidio delle lavoratrici e dei lavoratori delle mense scolastiche.

Come è noto il Comune di Massarosa – spiega Sonia Campeol per la Filcams Cgil – è in gravi condizioni economiche e finanziarie, ha perciò di imperio deciso di sospendere tutta una serie di servizi alla cittadinanza tutta. Fra i servizi sospesi c’è anche la refezione scolastica. La scelta operata lascia le famiglie, fatte di persone che lavorano, in grave difficoltà e disagio, costringendole a trovare soluzioni alternative dopo lunghi mesi di ancor più grave difficoltà dovuta alla pandemia. Inoltre si privano i bambini ed i ragazzi di un momento ritenuto da tutti di grande importanza educativa”.

“Ma le famiglie coinvolte sono ancora di più – spiega la sindacalista – Si lasciano infatti a casa senza lavoro le lavoratrici ed i lavoratori delle mense scolastiche, anche loro cittadini di Massarosa, ed a loro volta genitori. Il problema è un problema sociale per la cittadinanza tutta, perciò domani, saremo in presidio davanti al palazzo comunale di Massarosa, in concomitanza con il consiglio comunale ed insieme alle lavoratrici ed ai lavoratori. Invitiamo la cittadinanza a partecipare ad una protesta che riguarda tutte e tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.