Frane, a Strettoia via alla manutenzione per il sistema di pannelli in fune

Frana sistemata a tempo record per una spesa di poco inferiore ai 300mila euro, ora i controlli

Il sistema di pannelli in fune installati nel movimento franoso di via Strinato, a Strettoia, ha evitato nuovi disagi ai residenti e alle attività commerciali.

E’ proprio grazie a quell’intervento, realizzato nel 2017 dal Comune di Pietrasanta, all’indomani della frana sistemata a tempo record per una spesa di poco inferiore ai 300mila euro, se oggi via Strinato è percorribile e sicura. Il materiale franato dalla parete rocciosa in questi mesi è stato infatti “bloccato” e “contenuto”, così come era nella logica dell’intervento, da un sistema di pannelli a fune previsto in occasione della messa in sicurezza di via Strinato.

Negli scorsi giorni il sistema di fumi è stato oggetto di manutenzione. Una ditta specializzata ha provveduto ad eseguire un intervento di disgaggio e pulizia della parete da sassi, massi instabili e materiale franato in questi mesi. Una volta finita la manutenzione il sistema è stato ripristinato e nuovamente reso operativo.

 

 

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.