Tutti in piazza Mazzini a Viareggio contro il decreto: la protesta dei ristoranti

Ad annunciarla, su Facebook, un post dove si specifica che si tratta di una "manifestazione apolitica e pacifica"

Protesta domani mattina (27 ottobre) a Viareggio contro il nuovo decretio che impone ai locali la chiusura alle 18. Dopo la creazione del gruppo su whatsapp La rete Versilia, i ristoratori, con i titolari di bar e pasticcerie, si ritroveranno in piazza Mazzini: l’appuntamento è per le 10.

Ad annunciarla, su Facebook, un post dove si specifica che si tratta di una “manifestazione apolitica e pacifica contro la chiusura delle attività”, con tanto di invito a portare una sedia, simbolo della manifestazione stessa.

Una protesta spontanea, tesa alla salvaguardia delle proprie attività  con l’invito a partecipare anche alla clientela stessa.

Ieri sera c’è chi ha offerto pizze e aperitivi per l’ultima sera in cui i locali potevano rimanere aperti fino ad una certa ora. Da qui in avanti gli esercenti sono consapevoli che sarà dura e chiedono nello stesso tempo aiuti anche al governo o che venga rivisto questo provvedimento. In molti si stanno organizzando per la consegna a domicilio. Una birreria, per esempio, porterà a casa le bevande.

Protesta a Viareggio contro il dpcm

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.