Benedizione dei defunti a porte chiuse nei cimiteri di Forte dei Marmi

Una decisione che segue quella di altre parrocchie in tutta Italia, per fronteggiare al meglio il rischio di contagi da Covid 19

Niente celebrazioni il 2 novembre nei cimiteri di Forte dei Marmi: la benedizione dei defunti sarà a porte chiuse

Il sindaco Bruno Murzi, in accordo con don Piero Malvaldi, parroco della Chiesa di Sant’Ermete, e padre Francesco Maria Cecchetto, della Chiesa di San Francesco a Vittoria Apuana, comunica alla cittadinanza che lunedì 2 novembre, giorno della commemorazione dei Defunti, la celebrazione liturgica, con la tradizionale benedizione delle tombe, si svolgerà presso il cimitero comunale, a porte chiuse, prima dell’orario di apertura al pubblico. Una decisione che segue quella di altre parrocchie in tutta Italia, per fronteggiare al meglio il rischio epidemiologico da Covid-19, rispettando le regole anti-contagio ed evitando assembramenti.

In occasione della festa di Ognissanti e della Commemorazione dei Defunti, il cimitero seguirà il seguente orario:

Domenica 1° novembre: dalle ore 8 alle 18

Lunedì 2 novembre: dalle ore 9 alle 18

Si ribadisce l’uso della mascherina e il distanziamento sociale. La dove si verificasse un’alta affluenza, verrà effettuato un intervento per monitorare gli accessi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.