Una cisterna tra cielo, olio e terra: l’opera inaugurata alla Salov di Massarosa

E' stata realizzata dal noto street artist Giulio “Rosk” Gebbia,

Una cisterna “tra cielo, olio e terra”. L’opera, fortemente voluta dall’azienda, e realizzata dal noto street artist Giulio “Rosk” Gebbia, che ha decorato 5 delle cisterne destinate al raccoglimento delle acque derivanti dal processo di lavorazione degli oli, trasformandole in vere e proprie opere d’arte, è stata inaugurata al gruppo Salov a Massarosa
 
Il gruppo Salov – leader nella produzione e distribuzione di oli alimentari a livello mondiale – lo scorso 18 settembre nella sua sede e stabilimento di Massarosa, all’interno della zona pre-parco Migliarino-San Rossore, circondato dal lago di Massaciuccoli, ha dato il via alla realizzazione dell’opera affidata a Giulio Rosk con l’obiettivo di trasformare 5 delle cisterne del proprio sito produttivo in vere e proprie ‘tele libere a cielo aperto’ in grado di integrarsi in perfetta armonia con il paesaggio circostante, contribuendo così a portare arte e bellezza sia all’interno che all’esterno del sito produttivo.

L’artista Rosk è molto famoso per diverse opere tra le quali il murales rappresentante i giudici Falcone e Borsellino, realizzato con il collega Loste a Palermo.

“Vedere l’opera finita mi riempie di orgoglio. Sono convinto che occorra rendere i siti industriali sempre più vivibili sia per coloro che ci lavorano, sia per il territorio che li ospita, affinché impattino nel miglior modo possibile sull’ambiente circostante. L’intervento artistico ha contribuito ad arricchire il polo aziendale che vede nello stabilimento di Massarosa e nella Villa Filippo Berio, a Vecchiano, un nucleo dove l’olio di oliva è al centro di tutto” – afferma Fabio Maccari, amministratore delegato del Gruppo Salov –. Quest’opera è solo uno dei tanti tasselli di un più ampio progetto di sostenibilità che stiamo portando avanti attraverso una serie di attività concrete in ambito ambientale, sociale, commerciale”.

“Lavorare a questo progetto, in un sito industriale, immerso nella natura e a bordo di un lago è stato bellissimo” – commenta lo street artist Giulio “Rosk” Gebbia – Con l’opera “Tra cielo, olio e terra” speriamo di aver contribuito a rendere le cisterne ancora più integrate nell’ambiente circostante. Mentre lavoravamo eravamo “accompagnati” da aironi cinerini, e altri tipici uccelli del lago di Massaciuccoli, segno evidente che il sito produttivo di Salov è già fortemente “incluso” nel paesaggio. Sapere che sia i lavoratori che i molti collaboratori italiani e internazionali del gruppo, possano ammirare l’opera e cogliere questo spirito naturale, mi riempie il cuore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.