Porti, ok al bilancio dell’autorità regionale

Il conto economico chiude con un utile di oltre 160mila euro

Approvato dalla giunta il bilancio di esercizio 2019 dell’autorità portuale regionale, che sarà sottoposto al Consiglio. Il bilancio vede l’autorità che raccoglie e gestisce i principali porti commerciali di interesse regionale (Viareggio, Porto Santo Stefano, Marina di Campo e Isola del Giglio) ha presentato un utile di ben 168.055 euro, l’80% della quale (134.444) sarà restituito alla Regione in virtù della sua partecipazione alla società. I restanti 33.611 euro saranno accantonati dall’Autorità per costituire una ‘riserva legale’ per la copertura di eventuali perdite future. Sul bilancio dell’autorità portuale regionale si sono già espressi favorevolmente i Comitati Portuali e il collegio dei revisori dei conti.

“Prosegue il buon lavoro di valorizzazione, cura e potenziamento fatto fino ad oggi dall’Autorità portuale regionale sui quattro porti regionali per i quali è competente – spiega l’assessore regionale ad infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli –. La razionalizzazione della gestione dei porti fatta dalla Regione con la creazione dell’Autorità portuale ha portato investimenti importanti sia nella principale infrastruttura che l’Autorità gestisce, cioè il porto di Viareggio, sia sulle altre realtà. Ciascun porto è stato potenziato con investimenti ritenuti necessari a seconda delle proprie specificità. Voglio ricordare, ad esempio, che tra gli investimenti previsti per il 2020 dall’Autorità per Viareggio ci sono i 400 mila euro destinati all’escavo dell’imboccatura del porto; 760 mila euro per il completamento della nuova banchina commerciale; 250 mila euro per finanziare la progettazione definitiva del nuovo sabbiodotto, infrastruttura fondamentale per il potenziamento dello scalo che, come presidente della Commissione territorio e ambiente del Consiglio regionale, ho proposto e sostenuto negli anni passati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.