Muore nel sonno a soli 54 anni: l’ultimo saluto a Carlo Amoruso al cimitero di Torre del Lago

Speaker radiofonico. aveva collaborato, negli anni, sia con Radio Massarosa Sound che con Radio Versilia

Lutto a Torre del Lago per la scomparsa, improvvisa, di Carlo Amoruso.

Originario di Roma, a torrelaghese da adozione, l’uomo è morto ieri (21 novembre) nel sonno a soli 54 anni. La compagna, Marta Panconi, quando se ne è accorta, ha tentato di rianimarlo, chiamando anche i soccorsi. Ma ormai per l’uomo non c’era più niente da fare .“Dormivamo sempre abbracciati, mi sono svegliata perchè non lo sentivo respirare – racconta la donna, che non si dà pace per la grave perdita – era sano, stava bene, è stata una morte improvvisa, senza nessun disturbo precedente che potesse presagire questa fine”.

Speaker radiofonico, Carlo Amoruso ha collaborato, negli anni, sia con Radio Massarosa Sound che con Radio Versilia

A ricordarlo è il collega Michele Piccinu, collaboratore di Radio Bruno: “Ho avuto il piacere di lavorare con Carlo in passato. Una persona buona, un autentico romano col cuore versiliese – spiega – ora collaborava con una radio web”.

Tanti i messaggi di cordoglio sui social per Carlo, conosciuto anche per le sue serate di karaoke assieme alla compagna Marta in vari locali sia di Torre del Lago che di Viareggio.

La salma, fino a domani (24 novembre) è esposta per un ultimo saluto alla cappella della Misericordia al cimitero della frazione di Torre del Lago, poi verrà cremata.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.