Oltrepassare la violenza: Pietrasanta aderisce alla campagna

Un flashmob social con la proiezione sulla pagina Facebook del comune del video e l'installazione della panchina rossa in Piazza Statuto 

Oltrepassare la violenza. Un flashmob social con la proiezione sulla pagina Facebook del comune del video e l’installazione della panchina rossa in Piazza Statuto  a Pietrasanta  per ricordare l’impegno della città contro la violenza sulle donne.

Anche ai tempi del Covid e delle restrizioni che non consentono momenti di incontro ed approfondimento che caratterizzano la giornata per l’eliminazione della violenza conto le donne, il comune di Pietrasanta aderisce con convinzione alla campagna di sensibilizzazione “Oltrepassare la violenza” in occasione del 25 novembre ideata dalla creativa, Emma Castè diventata, in questi anni, ambasciatrice di tante battaglie per l’uguaglianza e la parità di genere attraverso iniziative ed installazioni capaci di smuovere le anime.

“Per le motivazioni che noi tutti conosciamo quest’anno sarà impossibile organizzare eventi pubblici come sempre abbiamo fatto – spiega la vice sindaco ed assessore al sociale, Elisa Bartoli – ma questo non ci impedirà di aderire alla giornata con contenuti di sicura efficacia e messaggi di grande impatto. La violenza appartiene alla triste e tragica quotidianità di molte famiglie e spesso queste violenze arrivano da chi giura di amare. Ma non è così”. Secondo l’ultimo rapporto sulla violenza di genere in Toscana nel periodo che va dal 2006 al 2018, si contano 113 femminicidi, che rappresentano la prima causa di omicidio di donna. “Il nostro impegno, come amministrazione e come comunità, – spiega la Bartoli – è costante e si manifesta nelle molte azioni di concretezza dei nostri servizi sociali. Anche nella nostra comunità ci sono donne che hanno subito e continuano a subire violenze fisiche e psicologiche. Gestiamo almeno un paio di casi l’anno attraverso le case di accoglienza. Ma tutte le donne che oggi non denunciano per paura devono sapere che noi ci siamo, e che ci sono strutture e persone, che possono aiutarle. Salvarle”.

A caratterizzare l’iniziativa che metterà in connessione molti comuni toscani ed italiani sarà la proiezione in contemporanea (alle ore 11.00) del video #TiMeritiAmore sugli account social di cui è protagonista proprio la Castè. Il video sarà proiettato sulla pagina Facebook ufficiale Comune di Pietrasanta e sul profilo Instagram Pietrasanta Eventi. L’altro evento, che per ragioni di emergenza sanitaria non potrà essere accompagnato da una cerimonia pubblica, sarà l’installazione della panchina rossa in Piazza Statuto. “Ringrazio Emma e spero vivamente che anche con questo ultimo progetto – spiega il Presidente della Commissione Pari Opportunità, Sandra Da Prato – riesca ad unire l’Italia con un unico identico messaggio, oltrepassando ogni ostacolo a contrasto della violenza di genere. Non appena sarà possibile inaugureremo anche la panchina donando così alla città un altro simbolo dell’impegno di una intera comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.