Spacciatore arrestato nel parcheggio dell’ospedale Versilia

Gli agenti del commissariato di polizia di Forte dei Marmi hanno anche denunciato un 21enne e un 36enne

Ancora controlli contro lo spaccio di droga sul litorale della Versilia storica.

Ieri (24 novembre) gli agenti del commissariato di polizia di Forte dei Marmi, hanno denunciato un 21enne di Pietrasanta e un 36enne pietrasantino residente a Seravezza per detenzione ai fini di spaccio di marijuana.

I poliziotti, dopo le perquisizioni personali e nelle abitazioni dei due, hanno sequestrato circa 30 grammi di marijuana divisa in dosi già pronte per essere vendute.

Di qui è partita un’ulteriore indagine che ha consentito di individuare una terza persona, un 42enne originario del Marocco, trovato con 7 grammi di cocaina. Il pusher è stato arrestato nel parcheggio dell’ospedale Versilia, sotto alla pensilina della fermata del bus, di fronte all’ingresso del pronto soccorso, mentre aspettava di spostarsi per vendere indisturbato la droga.

La cocaina, spiega il dirigente del commissariato, era solida, e se tagliata con altre sostanze, avrebbe consentito di realizzare almeno 40 dosi, per un valore di circa 3mila euro. Lo spacciatore ora si trova in carcere a Lucca per poi essere espulso.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.