La Madonna del Sole abbraccia i fedeli a Pietrasanta: si ripete la tradizione

Santa Messa in Duomo e scoprimento della sacra immagine. La Madonna del Sole ascoltò la supplica: la città fu risparmiata distruzione seconda Guerra Mondiale

La Madonna del Sole abbraccia i fedeli a Pietrasanta. Sarà scoperta, come tradizione vuole l’ultima domenica del mese di novembre, l’antica e venerata immagine sacra custodita all’interno del Duomo di San Martino.

L’immagine della Madonna venerata è un dipinto su tela applicata su legno in stile tardo gotico; rappresenta la Vergine con Bambino tra i Santi Giovanni Battista e Giovanni Apostolo ed è datata intorno al 1300.

La ricorrenza dello scoprimento ci rimanda alla tragedia della seconda guerra mondiale. Nel lontano 1944, quando le truppe tedesche infierivano contro la popolazione versiliese, dopo l’eccidio di Sant’Anna, i bombardamenti di Corvaia, Ripa e Strettoia, temendo il peggio per la città, il proposto di San Martino, monsignor Ruffo Barontini, espresse un voto alla Madonna del Sole chiedendo che Pietrasanta venisse risparmiata dalla distruzione. “La Città uscì dalla tempesta della guerra con le sue ferite ma con danni di gran lunga meno gravi in confronto a quelli dei suoi dintorni – ricorda il professor Danilo Orlandi narrando la storia di quegli anni.   Da allora, in segno di riconoscenza e testimonianza, fu stabilito di effettuare lo scoprimento annuale della sacra immagine, fissandone il giorno all’ultima domenica di novembre. Evento che sarà accompagnato, nel rispetto delle regole previste dal protocollo anti-Covid, dallo scoprimento della sacra immagine in agenda sabato 28 novembre al termine della Santa Messa delle 18.  La sacra immagine della Madonna del Sole resterà a disposizione per tutta la giornata di domenica 29 novembre dei fedeli.

“La Chiesa è aperta – ricorda il monsignor preposto don Stefano d’Atri – ed è possibile partecipare alle celebrazioni sacre nel rispetto delle regole stabilite dal protocollo Covid 19: ovvero autocertificazione, mascherina e distanze interpersonali. I fedeli che desiderano omaggiare la Madonna hanno tutta la giornata di domenica a disposizione per farlo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.