Il Covid non ferma il contest ‘Presepi in Famiglia”, il concorso diventa social

Tre le categorie previste per il concorso

A Pietrasanta torna il contest Presepi in Famiglia, e quest’anno il tradizionale concorso dei presepi domestici diventa social.

Non sarà nemmeno l’emergenza sanitaria a rimandare la rassegna Presepi in Famiglia promossa dal Comune di Pietrasanta che per assicurare la continuità all’iniziativa che ogni anno raccoglie tante adesioni ha deciso di intervenire temporaneamente sul format per adeguarlo al periodo.

“Teniamo molto a questa iniziativa. E ci sarebbe molto dispiaciuto annullarla. Ci sono tante famiglie che con impegno, passione e amore realizzano stupendi presepi che con il semplice utilizzo di un cellulare o di un tablet possono diventare patrimonio di tutti. – spiega Andrea Cosci, assessore alle tradizioni popolari – Le restrizioni e soprattutto la necessità di limitare contatti e spostamenti non rendono possibili le visite alle abitazioni dei cittadini che partecipano ma non per questo dovremo rinunciare al concorso. Del resto passiamo molto tempo in casa. Il concorso può essere sicuramente una motivazione per riappropriarsi delle proprie radici. La nuova modalità di partecipazione spero invece che sia un motivo ulteriore per chi non ha mai partecipato a farlo perché sicuramente meno impegnativa e più diretta”.

L’iniziativa, promossa dall’assessorato alle tradizioni popolari, è uno stimolo per dare sempre nuovo vigore alle radici cristiane, a riunirsi attorno alla capanna di Giuseppe e Maria in attesa della nascita di Gesù, a condividere con chi ci sta vicino il periodo delle festività ma anche a promuovere un momento bello ed importante come quello del Natale attraverso i suoi simboli soprattutto oggi.

Tre, come sempre, le categorie previste a cui le famiglie potranno iscrivere il proprio presepe: piccole dimensioni (presepi con dimensioni della base fino ad 1 metro), medie dimensioni (presepi con dimensioni della base da 1 a 5 metri) e grandi dimensioni (presepi con dimensioni della base di oltre 5 metri).

Cambiano però le modalità di partecipazione. I concorrenti dovranno inviare mediante WhatsApp al numero 366.6993039 entro e non oltre il 27 dicembre, la loro candidatura adesioni indicando: il titolo del presepe, l’autore, il suo recapito telefonico e le immagini. Le immagini dovranno contenere una videointervista di presentazione del presepe, della durata massimo di 1 minuto, ed un video, sempre della durata di circa un minuto, con una panoramica ed i particolari del presepe. Le immagini devono essere realizzate tenendo il cellulare o il supporto in orizzontale e non in verticale.

Le modalità di partecipazione sono molto semplici e alla portata anche dei non nativi digitali. Basta un cellulare. I video saranno successivamente valutati da una giuria sperando di poter anche organizzare un momento di premiazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.