La spesa solidale, alla bottega Centocinquantatrè di Torre del Lago 140 famiglie aiutate

Non più pacchi preconfezionati: chi entra sceglie i generi alimentari e prodotti per igiene e pulizia in base a una tessera punti

La crisi economica derivata dalla pandemia da Covid avanza. Come confermato anche dal rapporto della Caritas di Lucca reso noto ieri (27 novembre).

Bottega solidale a Torre del Lago

Povertà, con la pandemia aumentano del 30% le persone accolte ai centri di ascolto della diocesi

Alla bottega solidale Centocinquantatrè di Torre del Lago, all’angolo tra viale Puccini e l’Aurelia, di fronte alla chiesa di San Giuseppe, inaugurata il 12 giugno scorso dall’arcivescovo Paolo Giulietti, ad oggi sono 140 le famiglie che si approvigionano di generi alimentari gratuitamente.

Dalla pasta alle pomarole, dal latte all’olio, dalla frutta alla verdura fresche, gli scaffali, ordinatissimi, sono sempre pieni di prodotti. Inclusi gli omogeneizzati per i bimbi e i prodotti per l’igiene personale e la pulizia della casa.

Un emporio nato dalla collaborazione tra il Comune di Viareggio e le parrocchie della frazione pucciniana, di Bicchio e del Varignano, il cui fondo è stato messo a disposizione da Vittorio Orlandi, che fino a due anni fa gestiva li il suo negozio, che vede un sistema nuovo di distribuzione.

“Non più pacchi preconfezionati – spiega a Lucca in diretta Luca Picchi, uno dei volontari -.Le famiglie che vengono hanno un punteggio in base al numero del nucleo e possono prendere la loro spesa, scegliendo i prodotti”

Chi entra, quindi, sceglie cosa prendere, in base ai punti assegnati dai centri di ascolto delle parrocchie o dai servizi sociali del Comune. Le famiglie hanno una sorta di tessera punti virtuale, suddivisa in carboidrati, proteine, zuccheri, secondo tabelle nutrizioniste.

La bottega solidale, rifornita dalla generosità dei cittadini, ma anche da donazioni di supermercati e produttori locali, è aperta il lunedì, il mercoledì e il sabato mattina, dalle 9 alle 12,30, e il giovedi pomeriggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.