Assemblea 29 giugno ricorda Mario Monicelli a 10 anni dalla morte

Questa sera, 29 novembre, è la 137esima volta che i familiari delle vittime della strage saranno in via Ponchielli e un pensiero sarà anche per il regista

Assemblea 29 giugno ricorda Mario Monicelli.  Oggi (29 novembre), 10 anni fa il maestro ci lasciava.

“Il 29 novembre di dieci anni fa, come il 29 di ogni mese, eravamo in via Ponchielli a ricordare le 32 vittime della strage ferroviaria del 29 giugno 2009, quando giunse la notizia della sua morte – ricorda Riccardo Antonini a nome dell’associazione –  Un grande dispiacere per quello che era stato, per quello che pensava e diceva, per quello che aveva fatto nella battaglia  di sicurezza, verità e giustizia per Viareggio”.

Questa sera, 29 novembre, è la 137ma volta che i familiari delle vittime della strage saranno in via Ponchielli e un pensiero sarà anche per questo uomo, per questo regista.

“La storia racconta che Monicelli, la mattina del 29 novembre, aveva chiesto al primario dell’ospedale dove era ricoverato, una pasticca per concludere la sua vita – aggiunge Antonini –  Alla sua risposta: “maestro, non é possibile …”, gentilmente disse: “Non si preoccupi professore, so io come risolvere il problema”. Con le forze che ancora gli rimanevano, si lanciò dalla finestra del 4° piano. A 95 anni e in quelle condizioni, aveva deciso di non voler essere un peso per la società e il sistema sanitario, di non voler essere un problema per chi doveva accudirlo e i familiari, di non voler soffrire ancora con un tumore alla prostata allo stato terminale. Questo era Monicelli, il “maestro”. E ricordarlo, per un viareggino, è un gran piacere”.

Il prossimo 2 dicembre avrà inizio a Roma la Cassazione per un processo lungo 11 anni e mezzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.