Contro le barriere architettoniche una città tappezzata di giallo

L'iniziativa a Viareggio è promossa da Abili come delfini

Contro le barriere architettoniche una città tappezzata di giallo.

L’iniziativa, a Viareggio, è promossa dal gruppo Abili come delifini  per il prossimo 8 dicembre.

“L’ idea  – spiegano Veronica Gemignani e Savino Lorusso – è quella di riuscire a coinvolgere più persone possibili attraverso i vari social creando un vero e proprio flash mob virtuale. Partecipare è facile, basta indossare un indumento o un accessorio di colore giallo, farsi una fotografia e postarla sui social con l’hashtag #abilicomedelfini oppure immortalare un luogo della città dopo avervi apposto una coccarda gialla”.

Si tratterà di un piccolo gesto ma molto significativo per sostenere il riconoscimento di pari dignità ed opportunità per tutte le persone disabili.

Il progetto una città in giallo, al quale è collegata l’iniziativa, auspica la possibilità di dare vita a città in cui non ci siano barriere architettoniche a partire da Viareggio, con la speranza che questa idea si diffonda ovunque.

“Sogniamo un mondo senza barriere architettoniche di nessun tipo – concludono – dove ognuno può essere libero proprio come un delfino.

Flash mob contro le barriere architettoniche
Flash mob contro le barriere architettoniche
Flash mob contro le barriere architettoniche

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.