Sicurezza a Viareggio e Torre del Lago, Barbara Paci presenta un’interrogazione

La consigliera di minoranza chiede i dati su polizia municipale, videosorveglianza, spaccio di droga e lotta alla prostituzione

Sicurezza a Viareggio e Torre del Lago, la ex candidata a sindaco e attuale consigliera di minoranza nel gruppo misto, presenta una interrogazione.

Dopo l’intervento dell’assessore con delega alla polizia municipale Valter Alberici nel consiglio comunale dello scorso 17 novembre Paci ha ritenuto necessario protocollare un’interrogazione per avere ulteriori dati specifici e risposte in merito agli interventi in materia di sicurezza.

“La sicurezza al pari della salute sono temi fondamentali per la tutela e la protezione dei cittadini e devono essere tra le priorità di un’amministrazione comunale – spiega Barbara Paci – una città sicura è senza dubbio anche più appetibile dal punto di vista turistico. Dopo aver assistito all’intervento in consiglio comunale dell’assessore con delega alla polizia municipale Valter Alberici sul tema della sicurezza, ho deciso di formulare un’interrogazione da cui aspetto risposta scritta da parte dell’assessore o del sindaco”.

“La finalità di questa interrogazione – prosegue –  è di riuscire a capire il numero degli agenti della polizia municipale, il loro dislocamento e la loro suddivisione per mansione specifica, dal momento che l’assessore in merito ha dichiarato di voler fare nuove assunzioni e di voler riorganizzare il corpo dei vigili urbani.  Vorrei inoltre sapere qualcosa di più sulle videocamere dedicate alla video-sorveglianza. Come se, ad esempio, sono effettivamente tutte funzionanti e , in virtù di un incremento di questa soluzione per contrastare la microcriminalità, dove verranno posizionate ed i tempi di attivazione.”

“La lotta alla microcriminalità – aggiunge – risulta un tema che sta a cuore a molti cittadini e proprio per questo la domanda rivolta all’amministrazione comunale verte sugli interventi fatti in merito alla prevenzione che verrà messa in atto nei prossimi mesi, soprattutto nei luoghi sensibili, come le scuole, le stazioni di Viareggio e di Torre del Lago Puccini e le pinete.  Proprio su Torre del Lago Puccini mi preme sapere se verrà riaperta la stazione della polizia municipale nella frazione. Questo tema l’abbiamo trattato con molti cittadini durante la campagna elettorale e vorremmo sapere dal sindaco o dall’assessore se sarà una delle priorità visto l’aumento di organico”.

“Gradirei ricevere anche dei dati riguardanti le iniziative intraprese dall’amministrazione comunale per fronteggiare lo spaccio di droga, la lotta alla prostituzione, anche minorile, e la presenza di clandestini sul nostro territorio – conclude – e se, a riguardo di questi punti, siano stati messi in atto dei piani di coordinamento con i vertici delle forze dell’ordine a livello provinciale, sia nella provincia di Lucca che in quella di Pisa per contrastare al meglio ogni fenomeno criminale.  Queste sono richieste per avere un quadro più dettagliato e supportato da dati precisi nonché sulle reali strategie che si intenderanno adottare nel prossimo futuro , soprattutto in un periodo di emergenza sociale come questo”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.