Quantcast

Stop alle ricerche dell’uomo caduto nel Burlamacca dopo il furto

Dopo tre giorni senza esito la scomparsa resta senza risposte certe

Stop alle ricerche dell’uomo caduto nel canale Buralamacca, dopo la fuga e l’inseguimento da parte dell’operatore Sea che aveva appena derubato dello zainetto.

Alla fine del terzo giorno di ricerche, senza esito, che ha visto impegnati guardia costiera, vigili del fuoco e i subacquei da Genova nella ricerca, scandagliando i fondali del canale, del porto e dell’avamporto, incluse le spiagge limitrofe, è stato deciso di sospendere ogni attività, dopo aver informato la prefettura di Lucca.

Al vaglio degli uomini del commissariato di polizia di Viareggio le eventuali immagini di telecamere della zona, per fare luce sulla scomparsa che resta, al momento, senza risposte certe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.