Sandro Bonaceto si dimette dal consiglio comunale, al suo posto entra Tiziano Nicoletti

L'annuncio ieri sera con un messaggio

Il consigliere comunale di Viareggio, e ex candidato a sindaco,  Sandro Bonaceto lascia l’assise. Al suo posto entra l’avvocato Tiziano Nicoletti.

Sono di ieri (11 gennaio) le sue dimissioni dalla carica, annunciate con un messaggio ai politici delle liste che lo avevano appoggiato nella sua corsa a primo cittadino: “Ho appena rassegnato le dimissioni da consigliere comunale. Avevo annunciato la mia decisione a diversi di voi ed ho voluto solo aspettare che Tiziano Nicoletti terminasse il suo importante impegno sulla strage in Cassazione a Roma. La mia decisione è dovuta esclusivamente ai miei nuovi impegni lavorativi che mi impedirebbero di seguire efficacemente e con continuità le attività del consiglio e delle commissioni”.

Tiziano Nicoletti

Tiziano Nicoletti, che subentra  in consiglio comunale a Sandro Bonaceto, è uno dei legali dei familiari delle vittime del disastro ferroviario del 29 giugno. Alla scorsa competizione elettorale era stato il primo dei non eletti nell’assise cittadina. Nel suo curriculum incarichi alla Fondazione Carnevale e nel Viareggio Calcio.  “Sono onorato di entrare in assise – spiega al telefono a Lucca in Diretta – e anche emozionato. Farò parte del gruppo misto, e sono pronto a servire la mia città. Nessuna guerra personale contro la maggioranza, sono pronto a votare a favore di progetti che riterrò favorevoli al bene di Viareggio. La mia opposizione sarà costruttiva“.

A fronte delle dimissioni di Sandro Bonaceto dal ruolo di consigliere comunale  di Viareggio per sopraggiunti motivi personali di ordine lavorativo, a nome mio e di segretario della federazione versiliese di Articolo Uno, voglio esprimere a lui i più sentiti ringraziamenti per la serietà, la generosità e lo stile con i quali si è reso disponibile alla battaglia politica ed elettorale che assieme a lui abbiamo condotto nell’autunno scorso e che rimarrà come patrimonio democratico per la città e dalle buone ragioni della quale  continuare ad attingere per le sfide future – commenta Fabrizio Manfredi –  Al contempo  voglio manifestare un  grande in bocca al lupo a Tiziano Nicoletti ,al quale passa il testimone della rappresentanza istituzionale della coalizione progressista, con la convinzione che saprà certamente onorare ed interpretare al meglio il suo ruolo con l’apporto ed il contributo di tutto il nostro mondo che  si consoliderà e svilupperà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.