Stefano Baccelli al Chini di Lido di Camaiore: “Scuola organizzata per le misure anti Covid” foto

L'assessore regionale: "Tre accessi esterni e 8 interni. Bus ordinari ed aggiuntivi in orario con capienza al 50% rispettata. Tutor cortese e efficiente"

Sopralluogo dell’assessore regionale Stefano Bacelli al Galileo Chini di Lido di Camaiore, questa mattina (13 gennaio), all’ingresso degli studenti a scuola.

“Tutto molto bene – spiega, riferendosi alle misure anti Covid -. Scuola ottimamente organizzata con scaglionamento degli orari di ingresso ed uscita degli studenti, tre accessi esterni e ben 8 interni. Bus ordinari ed aggiuntivi in orario con capienza al 50% rispettata. Tutor (Giulia) cortese, efficiente e molto simpatica”.

Unico problema riscontrato – aggiunge Baccelli –  una parziale interferenza alla fermata dei bus lungo la Via Italica con i veicoli privati dei genitori che accompagnano gli studenti. La soluzione, ritingere le strisce gialle, ripristinare quelle pedonali (peraltro cancellate provvisoriamente per un’importante motivo, la fibra ottica stesa a servizio della scuola! ). Ho condiviso il tutto, oltre che con la provincia, con la preside, la vice preside e la polizia municipale di Camaiore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.