Covid, la variante brasiliana fa paura: stop ai voli per l’Italia

A Torre del Lago e a Viareggio Regina Satariano e Fefe Ponciano del consultorio transgender impegnate a contattare le 47 brasiliane: chi ha fatto rientro nelle due settimane precedenti dovrà sottoporsi al tampone

La variante Covid brasiliana fa paura, e il ministro della Salute Roberto Speranza, oggi (16 gennaio), nel pomeriggio, ha firmato un’ordinanza che blocca i voli in arrivo dal Brasile e vieta l’ingresso di chi negli ultimi 14 giorni sia transitato da quel Paese.

Lo ha annunciato lo stesso ministro sulla sua pagina Facebook aggiungendo che“chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto a sottoporsi a tampone contattando i dipartimenti di prevenzione”.

È fondamentale  – ha aggiunto – che i nostri scienziati possano studiare approfonditamente la nuova variante. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenza“.

Intanto, sulla costa toscana, Regina Satariano, fondatrice e presidente del consultorio transgender di Torre del Lago, assieme alla sua collaboratrice Fefe Ponciano, con la quale durante il lockdown di marzo dello scorso anno ha aiutato le tante trans brasiliane che vivono sia nella frazione pucciniana che a Viareggio, sta contattando la comunità. “Attualmente la comunità conta 47 trans brasiliane – spiega Regina a Lucca in Diretta – Siamo già al lavoro per avvisarle della nuova ordinanza e capire se, tra loro, ci sia qualcuna che abbia fatto ritorno dal Brasile nelle due settimane precedenti ad oggi e dar loro informazioni per sottoporsi al tampone”.

Secondo gli esperti la variante brasiliana sarebbe la prima che potrebbe rendere inefficace il vaccino anti Covid.

Anche il Regno Unito ha chiuso i confini ai viaggiatori provenienti dal Brasile. In Uk è già stato rilevato un contagio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.