Quantcast

Toscana in zona gialla, a Pietrasanta riaprono i musei

Il sindaco Giovannetti: ""E’ un piccolo segnale di speranza e di luce"

Toscana in zona gialla, a Pietrasanta riaprono da lunedì 18 gennaio il Museo dei Bozzetti e Casa Carducci a Valdicastello.

Dopo il via libera del governo, il comune di Pietrasanta è già pronto a riaprire due dei suoi principali spazi culturali durante i giorni feriali così come previsto dal nuovo dpcm. Il Museo dei Bozzetti, ospitato nel Chiostro di S. Agostino, sarà aperto il lunedì dalle 14 alle 19 e dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19 mentre la Casa Museo Carducci il martedì dalle 9 alle 12. I musei sono tutti ad ingresso libero.

“E’ un piccolo segnale di speranza e di luce – spiega il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – in un periodo tra i più bui della nostra storia. Dobbiamo però continuare a tenere la guardia alzata e a rispettare con grande scrupolo le misure se vogliamo tenere sotto controllo la diffusione del contagio e restare in zona gialla. Questi giorni saranno fondamentali. Altrimenti rischiamo di chiudere tutto nuovamente e questo significherebbe vanificare tutti gli sforzi”.

Pietrasanta, in un recente articolo pubblicato sul sito della prestigiosa rivista Forbes è stata definita la capitale della cultura all’aria aperta. Un titolo che, mai come oggi, proietta la Piccola Atene tra le mete turistiche più interessanti.

“Il parco internazionale della scultura contemporanea – spiega il primo cittadino – è un gioiello en plein air che consente di respirare cultura ed arte passeggiando a piedi o in bicicletta alla scoperta di opere e paesaggi, frazioni e storia. La possibilità di poter contare su un’attrazione culturale così importante e prestigiosa, ricca di opere di grandissimo livello, è per la nostra città un valore aggiunto. Pietrasanta sarà pronta, quando sarà possibile, ad essere sempre protagonista della scena cultura ed artistica internazionale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.