Dodici ore contro il Covid, tamponi no stop alla farmacia Calandra di Viareggio foto

Il dottor Giovanni Bergamini lancia la sfida al virus: "Entro settembre 2021 deve essere sconfitto"

Dodici ore contro il Covid. E’ la domenica del dottor Giovanni Bergamini nella sua farmacia, la Calandra, in via Regia a Viareggio.

Nel cortile adiacente, dopo una prima autorizzazione negata, con Bergamini che si incatenò nudo per protesta, ora è possibile effettuare i tamponi rapidi al costo di 40 euro ed è lo stesso farmacista ad eseguirli, con alcuni dei suoi collaboratori.

“Oggi (17 gennnaio) – spiega a Lucca in Diretta nella sola mattinata in ben 15 si sono presentati per fare il test. E lo stesso accade da giorni. Molti chiedono di fare il tampone prima di recarsi a fare visita a parenti o amici, per essere tranquilli di essere negativi e di non poter contagiare i propri cari”.

Il costo per il tampone è 40 euro.

“Entro settembre 2021 il Covid deve essere sconfitto – afferma -, è la mia personale sfida a questo virus, lavoro non per soldi ma per il bene di tutti. Ogni piccolo umile gesto può aiutarci a riprenderci la vita”

“Se avrò ragione – conclude – sono pronto a correre alla Adamello Ultra-Trail di 170 chilometri”

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.