Perini Navi, Fantozzi: “Ormai è una corsa contro il tempo”

Il vice capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione: "Bisogna chiudere in tempo utile l’accordo industriale per il piano di salvataggio"

“Ormai è una corsa contro il tempo per salvare la Perini navi, in attesa il 26 gennaio in tribunale per l’udienza fallimentare”. Anche il vice capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione, Vittorio Fantozzi, interviene sulla vertenza.

“Massima attenzione va data ai posti di lavoro – esorta il politico –  si tuteli l’azienda ma anche tutte le imprese dell’indotto, quel tessuto di maestranze e artigiani che hanno fatto la storia della marineria. Bisogna chiudere in tempo utile l’accordo industriale per il piano di salvataggio, così da garantire la continuità aziendale preservando un marchio strategico. Stiamo parlando di un polo di attrazione internazionale per la nautica a vela di lusso, simbolo non solo di Viareggio ma anche fetta importante dell’economia toscana e italiana. Anche il Governo, oltre alla Regione, non si disinteressi del caso”.

“Mi piacerebbe incontrare le maestranze della Perini Navi – conclude – per dire loro che non sono sole, che Fratelli d’Italia è a loro fianco sia a livello regionale che nazionale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.