Balneazione, Montemagni preoccupata: “Che stagione ci aspetta?”

La capogruppo della Lega in Regione: "I lavori alla fossa dell'Abate partano in tempo utile"

“Che stagione balneare ci aspetta? La Regione non traccheggi nel convocare le parti in causa. Evitare altre figuracce con i turisti”.Lo afferma la consigliera regionale della Lega Elisa Montemagni, in merito all’inquinamento del mare e ai divieti di balneazione sulla costa versiliese.

“Apprendiamo – spiega la capogruppo in consiglio regionale della Lega – che la Regione stia cercando di trovare una data utile per parlare dell’annoso problema relativo all’inquinamento del mare che, da troppe estati, sta condizionando la regolare balneazione di alcuni locali arenili”.

“Ci auguriamo – prosegue – che tale riunione, l’ennesima di una serie infinita, avvenga a breve, ma che principalmente gli opportuni lavori sul famigerato Fosso dell’Abate, partano in tempo utile e non a ridosso della stagione turistica”. 

“Stiamo, tra l’altro, parlando -precisa l’esponente leghista -di una soluzione temporanea, dopo alcuni vani e goffi tentativi di risolvere la problematica; non bisogna, poi, dimenticarsi delle criticità legate anche al fenomeno del cosiddetto lavarone che spesso invade le stesse coste”.

“Insomma – conclude – cerchiamo di evitare per decenza, almeno quest’anno, di ritrovarsi quasi quotidianamente a dover fare i conti con gli odiosi cartelli che inibiscono un normale bagno nelle acque versiliesi.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.