Debito Cav, Rifondazione Comunista: “Risolviamo il problema”

Il partito: "Evitiamo accuse strumentali"

“Evitiamo accuse strumentali, e risolviamo il problema”. Anche Rifondazione Comunista interviene sul caso Cav.

“Apprendiamo dalla stampa che diversi sindaci del territorio hanno di recente polemizzato con l’amministrazione comunale di Camaiore rispetto alla vicenda del debito che essa ha nei confronti del Consorzio Ambiente Versilia – spiegano – . Quello che si legge tra le righe delle varie accuse sorte in questi ultimi giorni è uno scaricabarile, dettato non dall’intenzione di risolvere i problemi, collaborando tra le amministrazioni del territorio, ma da mere ripicche politiche: quella dei renziani locali (ormai fuori dalla maggioranza di governo) nei confronti del PD, oltre che quella del PD nei confronti delle amministrazioni di destra e viceversa”.

“La situazione – prosegue il partito – è aggravata dal fatto che qualunque accordo di equa spartizione tra i comuni ha dovuto fare i conti con ben due enti andati in dissesto (per motivazioni vere o strumentali) negli ultimi anni e che quindi hanno pagato ogni proprio debito al 50% della somma originariamente stabilita.  Riteniamo che in linea di principio sia libertà di ciascun comune quella di accettare o meno riduzioni della somma del credito a proprio vantaggio. Sottolineando la necessità che essi vengano a pieno riconosciuti all’interno dei bilanci comunali, anche per una trasparenza nei confronti dei cittadini”.

“Per questo – concludono – al contrario di una destra, che con toni populisti trasforma questioni delicate in una guerra tra bande, il nostro partito ha avanzato formale richiesta al collegio dei revisori del comune di Camaiore di delucidazioni in merito alle voci di bilancio riguardanti la vicenda Cav, informando di ciò anche la prefettura. Continuiamo a credere che la strada migliore per risolvere questa e altre questioni condivise, che riguardano i comuni della Versilia, non sia quella di attacchi strumentali ma della mediazione tra amministrazioni di diverso colore”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.