Mancata manutenzione al cimitero di Torre del Lago, Marcucci (FdI): “Nessun rispetto per i familiari dei defunti”

Molte le segnalazioni al dipartimento tutela del territorio di Fratelli d'Italia Viareggio

Pericolo di inciampare, vialetti allagati e vegetazione infestante che impedisce la pulizia delle tombe. Segnalazioni ormai quotidiane quelle al dipartimento Tutela territorio di Fratelli d’Italia Viareggio, tanto che il responsabile Christian Marcucci è andato di persona a fare un sopralluogo al cimitero comunale di Torre del Lago “dove molte persone – dice – non riescono neppure a raggiungere il punto dove sono custoditi i propri cari, tanta è l’incuria”.

“Troppe le problematiche riguardanti una struttura storica e importante come il cimitero comunale di Torre del Lago – premette Marcucci – dove i cittadini hanno segnalato svariate volte i disagi, ma non hanno avuto riscontro da chi se ne dovrebbe occupare. Ci chiediamo come sia possibile che in un posto del genere la pavimentazione sia sconnessa per scarsa manutenzione e per la caduta di alcuni alberi a causa del maltempo, cosa avvenuta più di un anno fa. Inoltre i proprietari dei terreni confinanti il cimitero non curano il verde: la vegetazione oltrepassa il muro e va a ricadere su svariate tombe e cappelle. I parenti dei defunti sono indignati, pensiamo ai tanti anziani che, oltre a stare attenti a non cadere in quei percorsi dissestati, non riescono neppure a mantenere pulite tombe e cappelle invase da vegetazione infestante”.

“Le forti piogge di questi ultimi giorni poi hanno evidenziato un altro problema, quello degli allagamenti dei vari corridoi tra le tombe, che rendono ormai urgenti interventi per il deflusso delle acque. Come responsabile del dipartimento tutela territorio di FdI – conclude Marcucci – richiedo all’amministrazione comunale che in breve tempo risolva i vari problemi riguardanti il cimitero, e terrò alta l’attenzione affinchè, nel rispetto delle tante persone che lo frequentano, questi molteplici disagi vengano eliminati davvero in fretta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.