Cade sul monte Corchia, salvato dalla rete metallica

L’intervento tempestivo dell’elisoccorso è stato fondamentale in quanto la rete non avrebbe retto a lungo il peso dell’uomo

Intervento del Soccorso Alpino, questa mattina (27 gennaio) sul monte Corchia.

Un gruppo di escursionisti è salito alla vetta del monte Corchia, attraverso il canale del Pirosetto. Una volta raggiunta la cima, in fase di discesa uno di loro è scivolato a valle nei pressi della cava dei Tavolini.

Nella caduta ha riportato la frattura esposta della tibia e si è fermato su una rete di protezione della cava.

L’intervento tempestivo dell’elisoccorso è stato fondamentale in quanto la rete metallica non avrebbe retto a lungo il peso dell’uomo (la rete delimita dei salti di cava di circa 60/100 metri). Il tecnico di elisoccorso del Pegaso 1 l’ha tolto dalla situazione di pericolo e l’equipaggio l’ha caricato a bordo e trasportato a Cisanello.

Le condizioni delle Apuane e il crinale appenninico (dopo le abbondanti nevicate, le escursioni termiche verificatesi successivamente e il ghiaccio attualmente presente) sono molto pericolose.

Assolutamente sconsigliato l’avvicinamento ad escursionisti muniti di attrezzatura di base e con preparazione media, spiegano dal Soccorso Alpino. Le condizioni sono riservate ad esperti, con attrezzatura invernale e soprattutto con conoscenza dei percorsi da effettuare. I sentieri in quota sono coperti dalla neve ed è molto difficile orientarsi. Non andare in montagna con ramponcini, ciaspole – raccomanda il Sast –  e senza una preparazione tecnica e fisica propri di un esperto frequentatore della montagna invernale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.