San Valentino con la scure della zona arancione. Il sindaco di Pietrasanta: “Da noi tutto esaurito ma ristoratori beffati due volte”

Giovannetti: "Chiedo al governo e al ministero della salute di migliorare i tempi di comunicazione di eventuali cambi di colore"

San Valentino con la scure della zona arancione. Il sindaco di Pietrasanta: “Da noi tutto esaurito ma ristoratori beffati due volti”

“Le imprese sono state danneggiate due volte. La prima dalla pandemia, la seconda dai tempi con cui sono comunicati ogni volta i cambi di colore delle regioni – commenta il primo cittadino Alberto Giovannetti –  I ristoranti hanno saputo che non avrebbero potuto aprire solo poche ore fa quando avevano fatto spese e acquistato quanto necessario per il pranzo di San Valentino che registrava, anche nella nostra città, il tutto esaurito nei ristoranti. Il San Valentino è un momento dell’anno che vale molto in termini di incassi e che avrebbe sicuramente portato un po’ di ossigeno. Una domenica di incassi come quella di San Valentino vale molto di più dei ristori del Governo. Ai miei ristoratori, e alle attività commerciali e turistiche, va tutta la nostra vicinanza e il nostro sostegno”.

La Piccola Atene è tra l’altro protagonista dell’evento Pietrasanta Love Is dedicato a tutti gli innamorati a sostegno proprio delle attività commerciali e dei ristoratori.

“Siamo nuovamente entrati in una fase pandemica che impone prudenza e nuovi sacrifici – spiega il primo cittadino – Resta però il fatto che deve essere rivisto il meccanismo con cui viene comunicato il cambiamento di colore delle regioni, con relative restrizioni, per consentire alle imprese di organizzarsi e di non essere ulteriormente danneggiate. Da sindaco chiedo al governo e al ministero della salute di migliorare i tempi di comunicazione di eventuali cambi di colore

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.