Quantcast

Massarosa dalla parte delle donne: uno sportello d’ascolto per le vittime di violenza

Comune e Casa delle Donne insieme nel progetto

Massarosa dalla parte delle donne.  Comune e Casa delle Donne insieme per sostenere le vittime di violenza con l’apertura di uno sportello di ascolto che sarà gestito dal centro antiviolenza L’una per l’altra Ascolto, accoglienza, riservatezza, anonimato e gratuità sono le caratteristiche e le garanzie che hanno portato in questi anni il centro ad aiutare oltre 2mila donne e nel primo lockdown a sventare un possibile femminicidio sul nostro territorio.

“La scelta nasce dalla considerazione di una necessità di avvicinare tutte quelle donne del nostro Comune che hanno comunicato la loro difficoltà a raggiunegre la sede di Viareggio – commenta l’assessore alle pari opportunità Elisabetta Puccinelli – inaugurare in concomitanza della Festa delle Donne lo sportello è un segnale forte che vogliamo dare di vicinanza e sostegno a tutte le donne vittime di qualsiasi forma di violenza”.

Obiettivo dell’amministrazione garantire un servizio capillare per far emergere con più facilità il fenomeno della violenza di genere garantendo riservatezza e allo stesso tempo facilità di accesso per le donne che vivono a Massarosa. Lo sportello sarà aperto su appuntamento il lunedì dalle 9,30 alle 12, 30 ed il mercoledì dalle 15 alle 18, ma anche in qualsiasi momento a seconda delle necessità delle donne che possono chiamare il numero 800 800 811. Attivo inoltre un numero whatsapp 3343485842 per dare sempre una risposta in qualsiasi momento a qualsiasi richiesta.

“Chiedere aiuto non è facile – spiega Ersilia Raffaelli presidente della Casa delle Donne – è un atto coraggioso ma che può salvare la vita. Importante ricordare che ogni passo, ogni scelta spetta sempre alle donne, rivolgersi a noi non è sinonimo di denuncia che resta un passo successivo ed assolutamente libero. Siamo soddisfatti di questo sportello che ci avvicina al territorio, prossimo passo un ponte tra sportello e scuola, vero investimento per un futuro migliore per tutte le donne delle nuove generazioni”.

“In questo periodo di pandemia più che mia è necessario essere vicini alle vittime – commenta il Sindaco Alberto Coluccini – siamo soddisfatti di essere riusciti ad attivare a Massarosa uno sportello con operatrici formate appositamente per dare ogni forma di aiuto e sostegno a chi subisce violenza, nella speranza di un futuro in cui non serviranno più sostegni e non si dovrà più fare i ocnti con la violenza e la disparità di genere”

L’appello di amministrazione comunale e Casa delle Donne è a parenti e amici delle vittime e a chiunque sappia di episodi di violenza perchè convincano le donne a rivolgersi allo sportello perchè uscire dalla violenza è possibile e grazie a iniziative come queste le donne non sono più sole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.