Quantcast

Acqua torbida a Massarosa, il difensore civico della Toscana: “Utilizzare il Recovery Fund per risolvere il problema”

Sandro Vannini: "Servono investimenti e nuove tubature"

Come risolvere il problema dell’acqua torbida ferrosa a Massarosa. “L’imperativo – spiega il difensore civico della Toscana Sandro Vannini che sul tema si è fatto promotore di un tavolo istituzionale –  è dare una risposta definitiva ai cittadini”.

“La questione  – precisa – interessa diverse zone dell’acquedotto. La conosciamo bene, visto che abbiamo affrontato la problematica negli anni passati, ma è urgente, e non più procrastinabile, risolverla”.

Dopo un incontro in Comune con il sindaco Alberto Coluccini, l’assessore all’ambiente Michela Morgantini e la consigliera regionale della Lega Elisa Montemagni, si è deciso di istituire un tavolo istituzionale coinvolgendo l’autorità idrica toscana, il gestore del servizio Gaia e la Regione.

“Il problema  – afferma – dovrà trovare una soluzione con investimenti per nuove tubature utilizzando, eventualmente, le risorse del Recovery Fund. I cittadini hanno diritto a questo bene essenziale”

“Ringrazio Vannini per essere venuto a Massarosa ad affrontare l’annosa problematica relativa all’acqua torbida che affligge diversi utenti massarosesi. Una criticità che, nonostante le varie e giustificate richieste degli abitanti ed anche nostre mirate iniziative, non è stata ancora risolta dal gestore – dichiara Elisa Montemagni -. Auspico, dunque, che chiunque possa intervenire per risolvere questa piaga che affligge il nostro territorio si renda disponibile come il Difensore civico, con cui mi sono già interfacciata per altre questioni, e si possa, pertanto, parlarne ad uno specifico tavolo, giungendo, finalmente, alla risoluzione del problema”.

L!’incontro rappresenta un altro “importante tassello delle mie priorità di mandato – afferma il primo cittadino Coluccini – mHo preso un impegno con i cittadini e stiamo dando risposte sia attraverso il piano di lavori con Gaia che cercando, a tutti i livelli, soluzioni e strumenti per scrivere la parola fine ad anni di disagi e problematiche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.