Quantcast

Pineta di Ponente, il Consorzio di bonifica annuncia lavori per 125mila euro

Il progetto è stato realizzato su richiesta del Comune di Viareggio e rappresenta la soluzione ai fenomeni di allagamento

È imminente l’assegnazione dei lavori progettati dal Consorzio di Bonifica per risolvere i problemi di allagamenti sparsi della Pineta di Ponente a Viareggio, che si presentano nelle giornate di maltempo eccezionale soprattutto nelle zone di via Zara e via Bologna. Il cantiere, finanziato interamente dal Consorzio con 125 mila euro, andrà a connettere dal punto di vista idraulico i due grandi settori che formano la pineta a monte e a valle del viale Cadorna.

In condizioni di piogge contenute la pineta scola in modo naturale nella Fossa dell’Abate, il tratto terminale del Fiume Camaiore; durante le piogge intense, quando il livello del fiume si alza sopra quello della Pineta, le acque devono invece essere pompate con l’impianto idrovoro su Viale Einaudi, gestito dal Comune di Viareggio che però – a causa della conformazione del reticolo – non riesce ad agire sulle zone al lato del viale Buonarroti che restano quindi isolate dal sistema di pompaggio. Ed è in queste zone che si verificano gli allagamenti, che il Consorzio ha prosciugato durante le emergenze installando delle pompe mobili azionate da trattore.

“Su richiesta del Comune di Viareggio, in base alle esperienze maturate durante le fasi emergenziali, abbiamo progettato una soluzione definitiva per risolvere il problema: quella di mettere in collegamento i diversi settori della pineta, creando un reticolo unico direttamente collegato all’impianto idrovoro del Comune. – Spiega il Presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi – Gli eventi metereologici estremi sono purtroppo sempre più frequenti ed anche per questo abbiamo voluto mettere a carico del nostro bilancio lavori che sistemeranno definitivamente una vasta area del territorio di Viareggio e metteranno in sicurezza i cittadini e le loro attività.”

Il progetto redatto dal Consorzio ha già superato tutte le verifiche preliminari ed è in fase di affidamento dei lavori. Il cantiere sarà aperto durante i mesi estivi nella zona di via Zara per creare il collegamento tra i fossi di scolo e verso l’impianto di viale Einaudi e via Genova per adeguare il collegamento di recapito delle acque verso l’idrovora.

“Un lavoro atteso, indispensabile per evitare l’allagamento di quel tratto di pineta – commenta l’assessore Federico Pierucci – un problema che si risolve quindi, ma che non ferma il monitoraggio continuo al quale abbiamo sottoposto la pineta di Ponente che, come parco cittadino, è molto frequentata e ha costante bisogno di cure ed attenzione. Un intervento che abbiamo richiesto al Consorzio che come sempre è attento alle esigenze del territorio e per questo lo ringraziamo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.