Quantcast

Il direttore marittimo della Toscana Gaetano Angora a Viareggio

Il comandante regionale ha visitato la sede della guardia costiera, i cantieri e il porto

Visita a Viareggio del direttore marittimo della Toscana, capitano di vascello Gaetano Angora, alla capitaneria di porto, oggi ( 15 aprile).

Per la prima volta, dopo aver assunto il comando regionale lo scorso mese di febbraio a Livorno, Angora ha visitato la sede viareggina della guardia costiera.

Il comandante Angora è stato accolto dal capo del compartimento marittimo Gianluca Massaro e dal personale militare e civile della capitaneria di Porto di Viareggio che presta servizio nelle due sedi del comando viareggino.

Dopo aver visitato le strutture logistiche il direttore marittimo si è recato nelle aree demaniali portuali dove operano i prestigiosi cantieri del comparto nautico, apprezzandone il rilevante indotto economico generato dall’industria portuale. Ha, inoltre, espresso il suo vivo compiacimento per l’avanzamento dei lavori di realizzazione del secondo lotto della banchina commerciale e per quelli di messa in sicurezza dell’approdo turistico de La Madonnina.

Il comandante Angora, nell’incontro con il personale militare e civile della capitaneria di porto, ha espresso sincera gratitudine per l’attività quotidianamente svolta in favore dell’utenza marittima, sottolineando l’importanza nel garantire, soprattutto in questo periodo di emergenza pandemica, la tutela degli interessi pubblici, la salvaguardia della vita umana in mare e la custodia dell’ambiente marino e del suo ecosistema.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.