Quantcast

Blitz in una casa a Lido di Camaiore, arrestato uno spacciatore: stroncato un giro d’affari di 25mila euro

Il pusher è finito in cella

Ancora un’altra operazione antidroga dei carabinieri ha consentito di arrestare uno spacciatore, A finire in manette è stato un 42enne originario della Tunisia.

L’uomo è infatti ritenuto responsabile del reato continuato di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante specifica e reiterata.

L’arresto è scaturito a conclusione di un’attività d’indagine svolta dai carabinieri della stazione di Lido di Camaiore a seguito della quale il gip del Tribunale di Lucca, su richiesta del pm  titolare dell’indagine, condividendo a pieno le risultanze investigative, ha emesso apposita ordinanza di custodia cautelare.

L’indagine è cominciata nel gennaio scorso a seguito di alcune segnalazioni di cittadini ai carabinieri che riferivano un costante via via nei pressi di un’abitazione di Lido di Camaiore.

I militari dell’Arma hanno da subito effettuato alcuni servizi di osservazione vicino all’abitazione segnalata che hanno consentito di accertare le modalità della condotta illecita dello spacciatore il quale, dopo aver dato l’appuntamento all’acquirente, cedeva lo stupefacente a ridosso dell’ingresso dell’abitazione a lui in uso ricevendo poi le somme di denaro.

L’attività investigativa, svolta da gennaio ad aprile 2021, ha consentito inoltre di accertare che in tale periodo il pusher ha ceduto oltre 1.200 dosi di eroina e circa 20 dosi di metadone ad almeno una decina di acquirenti, per un giro di affari quantificato in circa 25mila euro.

A conclusione dell’indagine, i carabinieri hanno dunque fatto scattare il blitz nell’abitazione in uso allo straniero, il quale successivamente, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare, è stato poi ristretto presso la Casa Circondariale di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.